“Il Pescatore” di De André diventa un video thriller

Written by on 2 ottobre 2017

Il pescatore” diventa un thriller. Un mini-thriller, per l’esattezza, della durata di quattro minuti. Lo storico, epocale brano di Fabrizio De André è stato riletto in chiave moderna dal regista Stefano Salvati e verrà presentato a IMAGinACTION, primo festival internazionale dedicato al videoclip in programma a Cesena dal 13 al 15 ottobre.
Sting è l’attesissimo ospite internazionale.

Proprio a IMAGinACTION saranno presentati in anteprima i “Capolavori Immaginati” i videoclip ufficiali di quattro canzoni che hanno segnato la storia della musica italiana: “Notte prima degli esami” di Antonello Venditti, “Come è profondo il mare” di Lucio Dalla con la partecipazione straordinaria di Luca Carboni protagonista del video, “Il pescatore” di Fabrizio De Andrè e “Mille giorni di te e di me” di Claudio Baglioni.
La canzone di Faber del 1970 viene riletta su due piani: un inizio e un finale in cui un vecchio pescatore incontra un giovane in fuga, un assassino contemporaneo e ricoperto di tatuaggi, dove a parlare sono i silenzi. E poi un nucleo centrale con le strofe della canzone, la polizia che indaga, i testimoni che vengono ascoltati e quel senso di complicità che tanto fece discutere quando il brano fu presentato, quasi 50 anni fa.

Dori Ghezzi, vedova di Faber, ha apprezzato il lavoro di Salvati: «Ringrazio Stefano per aver tradotto “Il Pescatore” di Fabrizio attraverso immagini di oggi ed essere riuscito a trasmettere i sentimenti di purezza e pietà delle nuove generazioni. In quegli occhi grandi di bambino, riparati sotto a un cappuccio rosso, io vedo la spiritualità e la poesia di un piccolo pescatore che continua a darci speranza, perché non condanna e trova la propria forza nel perdono».

Incassati i complimenti della Ghezzi, Salvati spiega che «il video è stato girato a Marina di Ravenna, uno spazio scelto perché un luogo caro all’artista. Sin dagli anni ’70 lì viveva un pescatore, grande amico di Fabrizio De André. L’idea complessiva, però, è stata quella di muoversi lungo i confini del thriller».


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


RC 91

Current track
TITLE
ARTIST